Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.


Ok
Andria. Il castello e le mura
  • Andria. Il castello e le mura

Andria. Il castello e le mura

40,00 €
Tasse escluse

Antonio Di Gioia

ISBN: 9788880829140

Quantità

Prefazione di Angelantonio Spagnoletti.

Fotografia di Nicola Amato e Sergio Leonardi.

 

Il castello di Andria. Dove era posto? A che epoca risalgono la sua fondazione e poi la sua trasformazione? Quali vicende storiche si sono svolte all’interno delle sue mura e quali personaggi vi hanno lasciato il segno?

Questo libro è una ricerca appassionata e rigorosa che ricostruisce luoghi e tempi del manufatto architettonico più importante del potere laico in città. Da torre con vaglio normanna a castrum utilizzato in epoca sveva come residenza per vari membri della famiglia di Federico II, da palatium dei Del Balzo di Provenza fino al palazzo rinascimentale dei Carafa, il sito conserva scritte nelle sue pietre pagine fondamentali di storia.

L’autore, attraverso un’accurata revisione delle fonti, restituisce alla città la memoria di un passato illustre. Rivela le tracce ancora visibili delle mura medievali e rinascimentali e delle porte antiche della città. Fa uscire dal silenzio millenario le pagine di eventi notevoli. E, accanto a immagini di pura documentazione, la narrazione si svolge impreziosita da foto d’autore inedite che fanno risplendere alcune delle opere d’arte più belle e spesso sconosciute della città.

In appendice lo studio si chiude con un altro inedito: la ricostruzione visiva della cinta muraria e del vaglio che circondava un castello ben più celebre, Castel del Monte, ideata ed elaborata dall’autore sulla scorta delle fonti storiche. Una cinta ben documentata in epoca angioina, di cui l’autore propone la possibile esistenza già in epoca anteriore.

Una tesi che getta nuova luce su certe dispute ormai secolari e che potrebbe spiegare apparenti ambiguità sulla reale funzione del maniero più investigato di Puglia e d’Europa.

Scheda tecnica

Pagine
224
Anno di pubblicazione
2011
Formato
24x30, ril. con sovraccoperta
Illustrazioni
b/n e colore

Potrebbe anche piacerti