Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.


Ok
Il tempo della pietra
  • Il tempo della pietra

Il tempo della pietra

35,00 €
Tasse escluse

Il restauro dei trulli tra conservazione e prevenzione

a cura di Aldo Flore e Rosanna Venezia

ISBN: 9788880829928

Quantità

Testi di Sergio Borghi, Pier Giovanni Bresciani, Aldo Flore e Rosanna Venezia, Hidenobu Jinnai, Olimpia Niglio, Patrizia Viola.

 

In ogni forma del costruito va posta particolare attenzione al rapporto con chi vi abita: ogni modifica sul patrimonio esistente ha delle forti ripercussioni sulla qualità di vita. Una casa costruita male può provocare disparate patologie, alcune fisiche, altre strettamente collegate alla sfera comportamentale fino a raggiungere disagi psicologici. La scarsa attenzione verso i fattori climatici, soleggiamento, ventilazione, l’uso di materiali sintetici, la distribuzione meramente funzionale degli spazi, la perdita del rapporto con il contesto fanno sì che la casa per molti sia diventata il luogo da cui fuggire. La casa è invece il luogo in cui rifugiarsi, sentirsi sicuri e accolti, il luogo in cui pensare, ricordare ed emozionarsi.

Avere l’occasione di recuperare un trullo sottraendolo alla pressione del cemento armato – che, come scriveva Cesare Brandi, stritola letteralmente i poveri trulli, facendoli tornare degli umili trogloditici ammassi di chianche, indegni di accogliere l’eletta razza umana – produce benessere. Vivere in un luogo di cui si conosce il processo costruttivo, in cui sono visibili le singole pietre prese, lavorate e ordite a mano, crea un legame viscerale con la propria abitazione definendone un rapporto profondo e senza incognite. Una casa naturale e attenta all’ambiente, laddove vengono mantenuti e riproposti tutti gli accorgimenti della bioarchitettura: uso dei materiali disponibili in loco, raccolta e recupero delle acque piovane, spessori murari capaci di mantenere condizioni climatiche interne pressoché costanti, giusta esposizione e corretto posizionamento delle bucature al fine di favorire l’areazione degli ambienti fino all’utilizzo corretto degli impianti. [...]

Questo libro è il frutto di un lavoro corale o meglio di un grande rapporto di amicizia e condivisione tra gli autori, legati tra loro dalla passione, dalla curiosità e dall’amore per questa terra.

(dall'introduzione dei curatori)

Scheda tecnica

Pagine
148
Anno di pubblicazione
2012
Formato
29,5x24 cartonato, con sovraccoperta
Illustrazioni
a colori

Scarica

11-07-2012

La Gazzetta del Mezzogiorno

Scarica (929.56k)

05-08-2012

Corriere del Mezzogiorno

Scarica (324.42k)

Potrebbe anche piacerti