Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.


Ok
Il Fairy Tale nella tradizione narrativa irlandese. Un itinerario storico e culturale
  • Il Fairy Tale nella tradizione narrativa irlandese. Un itinerario storico e culturale

Il Fairy Tale nella tradizione narrativa irlandese

18,00 €
Tasse escluse

Vito Carrassi

ISBN: 9788880827788

Quantità

Prefazione di Vera Di Natale.

 

Partendo dalla rilettura critica della nozione di fairy tale – ampliata fino a comprendere e ridefinire categorie e generi di uso consolidato nell’ambito degli studi sul folklore e sulla letteratura – si traccia un itinerario che, soffermandosi su alcuni aspetti salienti della ricca e multiforme tradizione narrativa irlandese (e al contempo della storia della nazione), permette di far luce su un fenomeno di portata unversale qual è la narratività, nonché su fondamentali processi di configurazione culturale. Il fairy tale opera come una sorta di zona franca, di area di transizione in cui convergono credenze popolari e creatività individuale, tradizione orale ed elaborazione letteraria, vicende storiche e ricostruzioni fantastiche, visioni del mondo che di volta in volta si scontrano o si fondono, in ogni caso offrendo un’immagine della realtà più profonda e complessa. L’analisi si concentra in particolare sulle antologie di racconti di Yeats e di Stephens, che con il loro maturo approccio alla materia tradizionale rappresentano il culmine di un’attività volta a riannodare il filo fra passato e presente e a colmare la distanza fra versanti (apparentemente) opposti di una medesima entità culturale. In quest’ottica si spiega la lettura comparativa dei Dubliners di Joyce, da cui emergono la trasversalità e l’esemplarità del concetto di fairy tale che viene proposto.

Scheda tecnica

Pagine
208
Anno di pubblicazione
2008
Formato
17x24